Putin giura al Cremlino, Berlusconi tra i 3.000 ospiti

7 mag – Cambio della guardia oggi al Cremlino, dove il premier Vladimir Putin subentrera’ a Dmitri Medvedev con una fastosa cerimonia di giuramento (inizio alle 11 locali, le 9 in Italia) alla quale assisteranno circa 3.000 invitati, tra cui l’ex premier italiano e amico Silvio Berlusconi e l’ex cancelliere tedesco Gerhard Schroeder, entrambi in forma privata.

Dopo aver ricevuto la benedizione del patriarca della Chiesa ortodossa russa Kirill ed aver preso in consegna la ”valigetta nucleare”, Putin giurera’ per la terza volta sulla costituzione nella sala di Sant’Andrea, fara’ un breve discorso e passera’ in rassegna la guardia presidenziale.

L’evento sara’ suggellato da trenta colpi di cannone a salve. Seguira’ un sontuoso ricevimento a base di cibo e vino rigorosamente russi. Poche ore dopo, la Duma (il ramo basso del parlamento) iniziera’ la procedura per la designazione del premier, che verra’ votato domani in una seduta straordinaria: la candidatura annunciata dallo stesso Putin e’ quella di Medvedev, che avra’ poi due settimane per formare il governo. All’indomani degli scontri con la polizia, conclusisi con oltre 400 fermi e una trentina di feriti, l’opposizione pensa ad una nuova protesta oggi fuori del Cremlino ma alcuni dei suoi leader principali sono ancora tutti in caserma. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -