Bologna, eredità alla badante ucraina: il testamento è falso

BOLOGNA, 4 MAG – La Procura di Bologna ha chiesto e ottenuto il sequestro preventivo di un appartamento appartenuto ad una anziana deceduta nel marzo dell’anno scorso, e che secondo un testamento – falso per la pm Laura Sola – sarebbe dovuto andare in eredita’ alla badante ucraina, ora indagata per falso in scrittura privata e in documenti equiparati ad atti pubblici.

L’inchiesta e’ partita dalla querela dai due eredi (figli di un cugino di primo grado). Una perizia grafica ha rivelato che il testamento era falso. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -