Concussione: arrestato ex direttore Agenzia Entrate Sondrio

Sondrio, 21 apr –  – Si sarebbe fatto consegnare da un commerciante di Sondrio una ‘mazzetta’ da 20mila euro in banconote da 500 euro ed e’ finito in carcere. Le manette sono scattate stamattina attorno ai polsi dell’ex Direttore dell’Agenzia delle Entrate di Sondrio Antonio Santoro al termine di un’indagine della Guardia di Finanza. Il dirigente, che aveva rivestito la stessa carica anche a Monza, Morbegno e Chiavenna, avrebbe promesso di ammorbidire l’accertamento nei confronti del contribuente in cambio della consistente dazione in denaro.

Per farlo si sarebbe avvalso della intermediazione di un ex direttore della Bcc di Sesto San Giovanni, ora indagato per aver personalmente ritirato il denaro dalla vittima ed averlo consegnato a Santoro. Le Fiamme Gialle per lo sviluppo delle indagini si sono avvalse anche della collaborazione dell’Agenzia delle Entrate di Sondrio, presso la quale sarebbero stati acquisiti elementi importanti per comprovare l’illecito comportamento di Santoro.

Inoltre si sospetta che l’uomo si sia reso protagonista di altri episodi del genere e sui quali i finanzieri stanno indagando da tempo. Per questo sono state eseguite nelle ultime ore diverse perquisizioni non solo a Sondrio ma anche a Roma e a Cosenza . agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -