Cofferati, ex leader Cgil: Ue con “Monti 2” minaccia diritto sciopero

BRUXELLES, 19 APR – Lo sciopero é ”un diritto non negoziabile dei lavoratori europei che ne garantisce la dignità e la forza di contrattazione e per questo non può limitato per far posto alle libertà economiche”. Cosi’ l’ex leader della Cigl oggi europarlamentare Pd Sergio Cofferati ha bocciato la proposta di regolamento ‘Monti 2′ avanzata dalla Commissione che definisce il rapporto tra i diritti di azione collettiva e le libertà di stabilimento nel mercato interno.  Una proposta ”inaccettabile e pertanto da respingere perché – ha detto Cofferati – lesiva dei diritti fondamentali della persona e dei diritti collettivi dei soggetti di rappresentanza”.    Per Cofferati ”quando si ipotizza il reciproco rispetto tra la libertà di stabilimento e quella dell’esercizio dei propri diritti, e quando si dice che lo sciopero va bilanciato con le libertà economiche, si da’ palesemente continuità a quelle sentenze della Corte di Giustizia europea che hanno definito lo sciopero come un possibile ostacolo al mercato interno”.(ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -