Baby Gang che ha terrorizzato Roma: 3 subito liberi, minorenne solo denunciato

ROMA, 18 APR – Sono stati subito rimessi in liberta’ i componenti della baby gang che ha seminato il terrore in una sola notte nel febbraio scorso a Roma. La banda era finita in manette poco dopo l’ultima aggressione, ma i componenti sono tornati subito in liberta’.

I quattro ragazzi stranieri tra i 17 e i 22 anni, erano stati arrestati ieri per avere seminato il terrore a Roma per una notte con pestaggi e rapine. Ma si indaga ancora, alla ricerca di altri tre componenti. Nel bottino, poi recuperato, computer, cellulari e portafogli.

Le rapine sono state precedute da violente aggressioni che hanno visto una delle vittime riportare anche la frattura di un braccio. Tra le vittime anche un diabetico, cui i quattro hanno sottratto un apparecchio per la misurazione del tasso di diabete.

I tre maggiorenni, incensurati, al momento infatti hanno solo l’obbligo di dimora e sono stati rimessi subito in liberta’, nonostante una condannati a due anni e otto mesi di reclusione e a 800 euro di multa. Il quarto, in quanto minorenne, e’ solo denunciato.(ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -