I magrebini integrati a Imola rapinano un uomo poi vanno a “brindare” al bar„

IMOLA, 16 Aprile – e’ successo a Imola in pieno centro. Due delinquenti dell’integrata comunità maomettana del Magreb, convinti della loro infallibilità due hanno assalito un 52enne imolese, rubato i pochi contanti e il  telefonino cellulare che aveva con sè, poi, invece di darsi alla fuga, sono  andati a brindare in uno bar. E’ successo ad Imola. Gli autori dell’eroico gesto sono due 30enni, uno di  origine algerina, l’altro marocchina. I fatti risalgono al tardo pomeriggio di  sabato scorso, quando il 52enne, mentre si trovava a passeggio per via  Nardozzi, è stato avvicinato dai due extraumunitari, che minacciandolo  hanno intimato di consegnar loro il portafogli. L’imolese ha cercato  di dissuaderli dicendo  loro che sarebbe stato inutile prendersela con lui perché in quel momento aveva  soltanto 20euro in contanti. A qeul punto uno dei due malviventi dalle parole è passato ai fatti:  ha bloccato le braccia del 52enne, mentre il complice svuotava le  tasche del malcapitato che, in preda al panico cominciava a urlare.

A quel punto i due  malfattori si sono quindi dileguati per le vie del centro limitrofe rifugiandosi in una bar del centro, dove i carabinieri li ahnno individuati e arrestati.

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -