Monti fa domande induttive e scontate a emiro del Qatar e annuncia semplificazioni per le imprese straniere

16 apr – Rendere più veloce la giustizia civile e combattere la corruzione. Queste sono le priorità del governo. Ad assicurarlo è il premier Mario Monti spiegando la strategia dell’Italia per favorire gli investimenti esteri nel nostro Paese. Al termine di un incontro a Villa Doria Pamphilj con l’emiro del Qatar il Professore ha spiegato: “Ho chiesto a sua altezza quali fossero i motivi che in passato hanno scoraggiato il Qatar nel fare investimenti in Italia, mi è stato risposto: la corruzione. E noi stiamo lavorando proprio su questo punto”.

”Consideriamo molto positivo – ha continuato – che il Qatar abbia proseguito la sua politica di investimenti in Europa e confidiamo possa effettuare operazioni importanti di investimenti anche nel nostro Paese”. Per il presidente del Consiglio gli investimenti qatarioti possono contribuire all’uscita dalla crisi economica.

Il presidente del Consiglio si è soffermato anche sul nodo della burocrazia, che spesso frena gli investimenti: “Per quanto riguarda il tema della burocrazia, abbiamo preparato un pacchetto di semplificazioni che confidiamo vadano nella direzione giusta, soprattutto per le imprese straniere“.

Monti ha quindi ribadito che per il governo italiano è ”centrale rendere il mercato del lavoro simile a quello dei Paesi che attirano investimenti stranieri”. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -