Attentati a Kabul: uccisi tutti i terroristi

16 apr – Il bilancio delle vittime dell’inizio della “offensiva di primavera” talebana – sei attacchi coordinati dei quali tre avvenuti a Kabul – è di 47 morti: 36 miliziani uccisi dalle loro stesse bombe o dalle forze di sicurezza, otto agenti di polizia e tre civili.

L’azione delle milizie giunge a meno di un mese dal vertice della Nato in programma a Chicago, nel quale i governi occidentali fisseranno il quadro degli aiuti a Kabul dopo il ritiro delle truppe previsto entro la fine del 2014 e il passaggio delle consegne con le forze di sicurezza afgane..

Dopo circa 18 ore di combattimenti, governo e forze di sicurezza hanno annunciato che tutti i terroristi che erano ancora asserragliati a Kabul dopo gli attentati di ieri sono stati uccisi.

Tutti gli assalitori talebani che hanno partecipato agli attacchi coordinati lanciati ieri a Kabul contro il Parlamento ed il quartiere diplomatico sono stati uccisi ed i combattimenti sono terminati, affermano fonti di sicurezza.

I due edifici nei quali si erano asserragliati i combattenti sono stati liberarti e messi in sicurezza, ha dichiarato il portavoce del ministero dell’Interno afghano Sediq Sediqqi. “Tutti gli assalitori sono morti”, ha aggiunto. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -