Prende a pugni ragazza per rubarle l’iPad, arrestato marocchino

Condividi

 

Bergamo, 15 apr –  – Ha aggredito una ragazza e l’ha presa a calci e pugni per prenderle la borsetta che conteneva anche l’Ipad, ma non e’ riuscito a farla franca. E’ stato preso il responsabile della brutale aggressione di una giovane di 19 anni avvenuta l’altra sera a Martinengo.

La ragazza stava rientrando quando e’ stata affrontata da un uomo che l’ha picchiata con violenza, l’ha derubata ed e’ scappato con la borsa della ragazza, che conteneva il borsellino, il cellulare e l’iPad.

La vittima dell’aggressione e’ salita in casa dove i genitori hanno dato l’allarme. Ora e’ ricoverata in ospedale per una serie di traumi soprattutto al volto. Basandosi sulla descrizione del rapinatore, i carabinieri e la polizia locale sono risaliti a un marocchino clandestino di 32 anni, con precedenti per droga e furti. La sua foto segnaletica e’ stata mostrata alla ragazza, che lo ha riconosciuto. L’immigrato e’ stato arrestato per rapina e lesioni e portato in carcere . agi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -