Rio, uccidevano donne per cannibalismo e vendevano focacce con carne delle vittime

RIO DE JANEIRO, 13 APR – Tre membri di una setta brasiliana sono stati arrestati oggi con l’accusa di aver mangiato i resti di varie donne, da loro uccise perche’ considerate ”impure”.

Il macabro rituale e’ avvenuto nello Stato di Pernambuco, uno dei piu’ poveri del Brasile. In manette e’ finita anche una donna di 51 anni, che ha confessato alla polizia di aver venduto per strada focacce a base di carne delle vittime. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -