Provincia Bologna, definire status giuridico dei profughi dal Nord-Africa

13 apr – “L’importante sforzo delle nostre comunita’ locali rischia di venire pregiudicato dalla mancata definizione dello status giuridico delle persone entrate in Italia dopo il 5 aprile 2011 attualmente ospitate nei centri di accoglienza e in particolare nei confronti dei profughi in fuga dal conflitto libico, ma aventi cittadinanza diversa da quella libica”.

Si apre cosi’ la lettera che la presidente della Provincia di Bologna Beatrice Draghetti ha inviato nei giorni scorsi al ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri. “Le autorita’ di protezione civile e quelle di polizia, – spiega Draghetti – nell’indecisione del comportamento da tenere per regolarizzare la posizione amministrativa dei profughi, hanno optato per far presentare a tutti, in modo pressoche’ automatico, la domanda di protezione internazionale, pur consapevoli che tale via non avrebbe portato a una soluzione del problema, ma solo a prendere tempo”. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -