Modena, tasse locali: Leoni (Pdl): “Con la manovra Pighi il 2012 sarà a livelli stellari”

MODENA, 9 Aprile –  “Nel 2011 Modena aveva già il poco invidiabile primato di essere la seconda in Emilia Romagna per tasse locali. Mi chiedo cosa avverrà con l’applicazione pratica
della prossima stangata Pighi per il 2012. Sappiamo tutti che la Giunta modenese di sinistra ha predisposto un bilancio composto da 26 milioni di euro di tasse e solo 10 di tagli. Il problema è che già prima del ‘salva Italia’ del Governo Monti i modenesi erano spremuti come limoni dall’Amministrazione comunale. Una ricetta tutta tasse che si è protratta anno dopo anno. Abbiamo assistito al tentativo fallimentare di salvaguardare il cosiddetto ‘modello emiliano’ utilizzando le tasche dei modenesi. Purtroppo anche in occasione di questo bilancio, pur di non abdicare ideologicamente, Pighi e compagni scelgono di lasciare senza soldi famiglie e imprese. Mi chiedo per quanto tempo i cittadini potranno reggere una situazione così dura e se questa ennesima stangata non sia quella definitiva per un’economia che da tempo mostra pericolosi segnali di cedimento. Era sicuramente meglio fare più tagli alla macchina pubblica che chiedere ancora sacrifici ai modenesi”

Commenta così il Consigliere regionale Andrea Leoni, del Pdl, i dati dell’ufficio studi della CGIA di Mestre che evidenziano che già dal 2011 la provincia di Modena è al secondo posto in Regione per tasse locali.

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -