Albania: solo un popolo barbaro può fucilare cani randagi.

Condividi

 

TIRANA, 9 APR – Freud diceva che “I cani amano gli amici e mordono i nemici, a differenza degli esseri umani, che sono incapaci di amore puro e confondono l’amore con l’odio nelle loro relazioni”.
Sono 50 i cani randagi nella piccola localita’ di Perrenjas, a circa 100 chilometri a sud di Tirana, che rischiano di essere fucilati per mano di due cacciatori assoldati dal comune. La caccia ai cani durera’ da mezzanotte fino alle tre del mattino, fino il prossimo 25 aprile.

La decisione ha provocato una dura protesta delle associazioni animaliste. ”E’ un atto barbaro. Bisogna fermare questa vergognosa strage”, dice l’Associazione per la tutela degli animali in Albania.

E pensare che “Meticolosamente addestrato l’uomo può diventare il miglior amico del cane”. (Ford)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -