Ragazzino cinese si vende rene per comprare l’iPhone, arrestato anche chirurgo

7 apr – Cinque persone sono state arrestate nel Sud della Cina dopo che un ragazzino si è venduto un rene per potersi comprare un iPhone e un iPad. Tra gli arrestati, dice l’agenzia di stato Xinhua, il chirurgo che nell’aprile dell’anno scorso ha espiantato l’organo al ragazzo.

Reclutato online da questa banda di mascalzoni senza scrupoli, il ragazzo, riferisce sempre l’agenzia, avrebbe ricevuto circa 3000 dollari in cambio del suo rene. A scoprire la storia la madre del ragazzo insospettitata dai nuovi gadget comprati dal figlio.

Sullo sfondo della vicenda la drammatica situazione sanitaria cinese sul fronte dei trapianti. Su circa un milione e mezzo di persone in attesa di un organo solo 10.000 circa riesco ad essere operati. Tra le principali fonti di organi i condannati a morte. tmnews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -