Uomo cerca di darsi fuoco prima dell’arrivo di Monti a Napoli

Napoli, 5 apr.  – Solo l’immediato intervento delle forze dell’ordine ha evitato un’altra tragedia della disperazione in piazza Plebiscito a Napoli. Un uomo con problemi di salute ha infatti provato a darsi fuoco davanti la Prefettura di Napoli, dove a minuti è atteso il presidente del Consiglio Mario Monti per la presentazione del progetto di riqualificazione di Pompei.

L’uomo, circa 50 anni, ha estratto da uno zaino una bottiglia di plastica piena di benzina, nella mano un accendigas da cucina. Ma la reazione di un funzionario di polizia è stata rapidissima, riuscendo così ad impedire all’uomo – un disabile che si sposta a bordo di uno scooter elettrico a quattro ruote – di darsi fuoco. Scoppiato a piangere, l’uomo ha spiegato ai poliziotti che la richiesta di un rimborso di oltre mille euro da parte della Asl era alla base del gesto disperato: “Non voglio chiedere la carità, voglio solo vivere dignitosamente”, ha detto ai poliziotti in lacrime. tmnews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -