Radio Padania: ”Lega presa di mira dai poteri forti”

4 apr – I più difendono la Lega, rigettano le accuse e sentono che il partito è preso di mira “dai poteri forti”. Sulle frequenze di Radio Padania va in onda il caso Belsito, le perquisizioni della Gdf negli uffici di via Bellerio, le operazioni finanziarie in Tanzania e a Cipro. Il ‘Filo diretto’ anche oggi si occupa del governo Monti e delle “sue malefatte”. Ma i radioascoltatori, appreso della visita delle Fiamme Gialle, non ci stanno e alzano la cornetta perché “la tempistica puzza e non poco”, accusano uno dopo l’altro.

Intanto, tra una telefonata e l’altra, l’emittente del Carroccio trasmette ‘Il giudice’ di De André e ‘Signor Giudice’ di Vecchioni. A molti non va giù che a capo dell’operazione, e dei blitz che ne sono conseguiti, vi sia, oltre la Procura di Milano, quelle di Napoli e Reggio Calabria.

Con tutto quello che c’è da indagare a Napoli e in Calabria – tuona, tra gli altri, Roberto da Como – vengono a fare le pulci a noi. Il signor Woodcock pensasse ai rifiuti campani“. “Ce la stanno facendo sotto gli occhi – dice Andrea, un militante di Padova – e ci prendono in giro davanti, senza farsi scrupoli”.

“Me l’aspettavo – dice un’altra radioascoltatrice – mi aspetto anche altro, in vista delle elezioni. Ma facciano pure: ci piegheranno forse, ma certo non ci spezzeranno”. “Sono convinta – aggiunge a stretto giro un’altra militante – che la mia Lega ne uscirà alla grande”.

Il Carroccio “sta andando a gonfie vele, è questo e il loro problema – sostiene un radioascoltatore – per loro la Lega è un pericolo, non si riesce più a contenerla. Stanno mettendo le mani avanti sperando di arginarla”.

Poche le voci critiche ai microfoni di Radio Padania, e rapidamente messe a tacere dai due conduttori del ‘Filo diretto’, Giuliano Citterio e Fabrizio Carcano. Un radioascoltatore lamenta i soldi finiti nelle tasche di “chissà chi e per far cosa”. “Stia tranquillo – risponde Citterio riattaccando subito la cornetta – I finanziamenti pubblici sono legati al voto. I suoi soldi alla Lega non sono andati, lasci perdere. Lei magari ha votato la Margherita e i suoi soldi son finiti nelle tasche di Lusi”. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -