Lavoro, Belisario: governo non sa che pesci prendere. Alla faccia dei professori!

2 apr – ”Nella polemica sugli esodati tra il sottosegretario Polillo e il ministro del lavoro, l’unica cosa chiara e’ che il governo non sa che pesci prendere sul pasticcio che ha fatto con la riforma delle pensioni. Alla faccia dei professori!

Se qualcuno spera che l’esecutivo possa parlare con una voce sola, si rassegni ad ascoltare una musica stonata di suonatori allo sbaraglio”. Lo dichiara in una nota Felice Belisario, Presidente dei Senatori dell’Italia dei Valori, che aggiunge: ”Va bene che, come dice il ministro Fornero, questo esecutivo non e’ stato chiamato a distribuire caramelle, ma tanta superficialita’, significa regalare ai cittadini dolcetti avvelenati. Uno sbaglio cosi’ grossolano sulla stima degli esodati, 50.000 anziche’ 350.000, la cui soluzione, se mai ci sara’, e’ rinviata alle calende greche, vuol dire fregarsene di chi non ha redditi ne’ da lavoro, ne’ da pensione. Lo stesso governo che vorrebbe rendere facili i licenziamenti – conclude Belisario – commette errori degni solo di apprendisti stregoni”. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -