Francia: espulsi 3 iman e 2 militanti islamici radicali

2 aprile – Il ministero dell’Interno francese ha deciso l’espulsione immediata dal Paese di due militanti islamici radicali e di tre imam. Come riferiscono i media francesi, i provvedimenti sono stati motivati in base alle norme previste in caso di “necessita’ imperative per la sicurezza dello Stato” o di “comportamenti atti a ledere gli interessi fondamentali dello Stato, o relativi ad attivita’ di terroristmo, o che costituiscono atti di provocazione esplicita e deliberata alla discriminazione, all’odio o alla violenza”.

I provvedimenti hanno colpito Ali Belhadad, militante islamista algerino, condannato per il suo ruolo negli attentati a Marrakech nel 1994 (14 morti e 23 feriti), e Almany Baradji, imam originario del Mali. Entrambi sono gia’ stati espulsi oggi. Gli altri tre provvedimenti, in corso di esecuzione, sono a carico di un militante islamico di nazionalita’ tunisina e due imam, uno di nazionalita’ turca e l’altro di nazionalita’ saudita. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -