Nuoro, operaio forestale ucciso a coltellate

Nuoro, 1 apr. – E’ stato ucciso a coltellate e abbandonato di fronte al pronto soccorso del San Francesco di Nuoro, nel pieno della notte. Un’auto ha scaricato un operaio forestale, di 46 anni, colpito da diversi fendenti, intorno a mezzanotte e mezzo all’ospedale nuorese, poi è fuggita a tutta velocità.

Sono intervenuti subito gli infermieri del pronto soccorso, allertatati dalla guardia giurata all’ingresso dell’ospedale, ma i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Immediato l’allarme alla polizia, che è arrivata all’ospedale e sta conducendo le indagini, coordinate dal capo della mobile Fabrizio Mustraro, per ricostruire l’accaduto e cercare l’assassino. Si apprende che la vittima stava partecipando a una festa di addio al celibato in località Marreri, in agro di Nuoro. Ora gli uomini della Squadra mobile stanno ricostruendo le ultime ore di vita dell’operaio, che aveva con sé i documenti, per capire chi lo ha scaricato al pronto soccorso e chi ha assistito all’assassinio. E’ scattata comunque la caccia all’uomo. (Adnkronos)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -