Latitanti: Vito Palazzolo alias Robert von Palace Kolbatschenk

Palermo, 1 Aprile. – Palazzolo, 64 anni, risulta in questo momento detenuto in una cella dell’ufficio immigrazione dello scalo di Bangkok, al centro di una serrata trattativa nella quale le autorita’ italiane tentano di ottenere l’espulsione dell’ex superlatitante verso l’Italia. Palazzolo, alias Robert von Palace Kolbatschenko, rimasto lontanissimo dalla Sicilia, nella sua dimora dorata di Franschhoek, a Citta’ del Capo, che gia’ trent’anni fa Giovanni Falcone cercava, e’ considerato un cittadino sudafricano e sul suo caso dovrebbe pronunciarsi un giudice thailandese. Dalla sua parte il boss-manager ha il pronunciamento del 2010 dell’Alta corte del Sudafrica che aveva negato l’estradizione chiesta dall’Italia, nonostante pesasse su di lui una condanna per concorso esterno in associazione mafiosa del 2006, divenuta definitiva in Cassazione nel 2009. I giudici avevano ribadito che in Sudafrica non e’ riconosciuto il reato associativo, cosi’ come concepito in Italia. (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -