Parma, nasce Grana con caglio vegetale, anche per islamici

PARMA, 30 MAR – Lo hanno chiamato ‘Il Verdiano’ ed e’ il primo formaggio a pasta dura, tipo grana, prodotto con caglio vegetale. Il brevetto e’ stato depositato dalla dott.

Gisella Pizzin (dipartimento salute animale della facolta’ di medicina veterinaria di Parma) assieme all’ateneo e sara’ per ora prodotto da un caseificio di Soragna, paese della bassa parmense. La nuova tecnologia apre nuovi importanti scenari di mercato per la produzione del formaggio grana. Il prodotto potra’ infatti essere commercializzato in quelle aree del mondo, in particolare l’India o i paesi di religione musulmana, che per ragioni etiche e religiose non accettano formaggi tipo grana prodotti con i metodi tradizionali, ovvero con caglio di origine animale, ottenuto dallo stomaco del vitello lattante.

”La creazione del ‘Verdiano’ – ha spiegato il dottor Afro Quarantelli, direttore del dipartimento di produzioni animali dell’Universita’ di Parma – consentira’ di porre sui mercati internazionali una nuova immagine del notissimo prodotto tradizionale, suggerendo agli operatori commerciali e agli esperti di marketing, nonche’ ai consumatori, la convinzione che il distretto del formaggio Parmigiano-Reggiano si adegua ai tempi, incontrando i gusti e le richieste di consumatori non annoverabili altrimenti tra quelli del prodotto tradizionale”.

In occasione della presentazione del brevetto, e’ stato anche presentato il marchio che contraddistinguera’ il prodotto e il nuovo modello di forma marchiata. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -