Monti e la trance ipnotica.

ROMA, 31 Mar – Recentissimi studi condotti da un gruppo di psicologi, specializzati in
Psicoterapia Ipnotica Ericksoniana, su soggetti adulti di entrambi i sessi e differenti estrazioni culturali, hanno portato alla scoperta che l’induzione alla trance viene di gran lunga facilitata dall’ascolto della voce di Mario
Monti, registrata e selezionata nel corso delle varie conferenze stampa tenute dal presidente del Consiglio.
Sembra anche che la validità dell’esperimento sia stata confermata sottoponendo alla stessa tecnica soggetti di altre etnie e gruppi linguistici.
In sostanza, non è poi quello che dice il Professore, ma come lo dice, a far breccia anche nei soggetti più refrattari.
Questi sono i risultati preminenti dei test:
1) i tempi di induzione alla trance, rispetto alle tecniche tradizionali, si sono in pratica dimezzati;
2) alcuni soggetti refrattari alla trance con le tecniche tradizionali, sono stati trattati con la nuova tecnica “montiana” e indotti alla trance in tempi considerati accettabili anche da parte degli ipnotisti più esigenti;
3) appare ormai evidente che la qualità (in termini ipnotici) delle ultime registrazioni, provenienti dall’Estremo Oriente, sia decisamente superiore a qualsiasi altra impiegata in precedenza.
Una ragione in più per essere grati al Professor Monti, inconsapevole accompagnatore alla trance di soggetti particolarmente bisognosi del trattamento ipnotico.
guglielmo donnini



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -