Schifani: Insulti a Monti e me in schede di voto, che amarezza

Condividi

 

29 mar.  – In due schede per eleggere un nuovo membro del consiglio di presidenza della giustizia amministrativa nell’Aula del Senato c’erano “espressioni oltraggiose nei confronti del presidente del Consiglio e della mia persona“. Ad affermarlo il presidente del Senato, Renato Schifani, il quale ha espresso la sua “amarezza istituzionale”.

“Vorrei stigmatizzare un episodio – ha detto Schifani – in due schede c’erano espressioni oltraggiose nei confronti del Presidente del consiglio e della mia persona e voglio esprimere amarezza istituzionale perché il parlamentare rappresenta il cittadino e deve, anche nel segreto dell’urna, rispettare un comportamento di correttezza consono alle istituzioni”.

Credo – ha concluso – che siano proprio questi i comportamenti che allontanano i cittadini dalla politica e mi auguro che non abbiano più a verificarsi”. tmnews

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Schifani: Insulti a Monti e me in schede di voto, che amarezza”

  1. aspetta a vedere cosa vi ritrovate nelle schede , quando votano i cittadini!
    Fura di balle … maledetti …

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -