Commissione Diritti umani del Senato: permesso di soggiorno temporaneo per i profughi libici

28 mar – Un permesso di soggiorno temporaneo per i profughi provenienti dalla Libia. E’ quanto chiede la commissione Diritti umani, che oggi ha ascoltato i rappresentanti dell’Associazione ”3 febbraio” sulla condizione dei profughi provenienti dalla Libia in Italia.

Si tratta di migranti di varie nazionalita’ – riferiscxe una nota del Senato – che soggiornavano irregolarmente in Libia e sono fuggiti dalla guerra: le loro richieste di asilo continuano a essere in gran parte negate dalle Commissioni territoriali poiche’ l’ottenimento della protezione internazionale si basa sul criterio della ”nazionalita”’ dei richiedenti.

La Commissione diritti umani del Senato, presieduta dal senatore Pietro Marcenaro, ”ritiene necessario intervenire al piu’ presto per concedere a quanti non hanno ottenuto il riconoscimento della protezione umanitaria un permesso di soggiorno temporaneo, offrendo loro un ulteriore periodo di tempo che consenta la ricerca di soluzioni individuali e permetta al Governo di predisporre adeguati programmi di ritorno volontario assistito al paese d’origine o eventualmente in Libia, di fronte a un’eventuale stabilizzazione della situazione politica”.

”Appare ormai evidente che alla maggior parte dei profughi provenienti dalla Libia difficilmente potra’ essere riconosciuto lo status di rifugiato e il destino di migliaia di persone rischia di essere l’irregolarita”’, ha affermato il senatore Massimo Livi Bacci al termine dell’audizione di oggi.

”Solo attraverso una protezione umanitaria temporanea possiamo garantire a queste persone un futuro che non sia di clandestinita’ ” ha aggiunto il senatore Livi Bacci.

Una soluzione, ha sottolineato la commissione, va trovata velocemente anche per evitare le situazioni di tensione che periodicamente si registrano nei diversi centri di accoglienza per richiedenti asilo legate ai tempi, spesso lunghi, necessari allo svolgimento delle procedure relative al riconoscimento dello status di rifugiato e degli eventuali ricorsi in caso di diniego. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -