Invasione: morti Mediterraneo, inchiesta ‘scioccante’

Condividi

 

STRASBURGO 27 Mar – Sono ”scioccanti” i risultati dell’inchiesta sulla morte di 63 migranti in fuga dalla Libia avvenuta lo scorso anno in un tratto di mare in cui erano presenti unita’ italiane, maltesi, della Nato e della Ue. Lo ha riferito la deputata olandese Tineke Strik, che per conto dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa ha condotto l’indagine – durata nove mesi – i cui risultati saranno presentati giovedi’ prossimo a Bruxelles.

”Sono profondamente scioccata da quanto ho appreso in questi mesi” ha dichiarato la Strik che durante il suo lavoro ha raccolto le testimonianze dei superstiti del tragico viaggio, ma anche quelle delle unita’ di ricerca e salvataggio italiane e maltesi e di ufficiali della Nato e della Ue. Tineke Strik ha inoltre inviato domande dettagliate a una serie di governi le cui navi erano presenti nell’area nel periodo della tragedia.

L’inchiesta fa parte di un rapporto che il comitato per le migrazioni dell’Assemblea discutera’ e votera’ giovedi’, prima della pubblicazione dei risultati dell’indagine. L’approvazione finale del testo spettera’ tuttavia all’Assemblea riunita in sessione plenaria probabilmente il 24 aprile

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -