Pianificavano sul web un massacro di studenti, arresti in Brasile

24 mar. (TMNews) – La polizia brasiliana ha annunciato l’arresto di due uomini a Curitiba, nel Sud del Paese, per istigazione alla violenza e al razzismo su Internet: i due stavano cercando di organizzare un massacro di studenti all’Università di Brasilia.

Marcelo Vale, tecnico informatico di 29 anni, ed Emerson Eduardo Rodrigues, studente di lettere dell’UnB, sono stati arrestati nel quadro dell'”Operazione (contro la) Intolleranza” scattata cinque mesi fa. I due sono stati identificati come i responsabili del sito razzista “silviokoerich.org”, ospitato su un server della Malesia. Questo sito, corredato con fotografie di donne decapitate, incitava alla violenza e alla discriminazione contro le donne, le persone di colore, gli abitanti della regione del Nord-Est del Brasile, gli omosessuali e gli ebrei.
Sul sito “silviokoerich.org” sollecitavano inoltre la “legalizzazione della pedofilia” e conteneva frasi di sostegno “al killer di Realengo”, Wellington Menezes de Oliveira. Wellington, ex studente di 23 anni della scuola di Realengo, periferia nord di Rio de Janeiro, aveva selvaggiamente ucciso a colpi di arma da fuoco dodici studenti nell’aprile 2011, prima di essere ucciso dalla polizia.. tmnews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -