Estorsioni e minacce al prof disabile, arrestati 4 studenti

Lo costringevano a consegnare somme di denaro minacciando di incendiare la sua autovettura, appostandosi anche nei luoghi frequentati dalla vittima.

Foggia, 24 mar. – Estorsione continuata ai danni di un insegnante. Con questa accusa gli agenti del commissariato di polizia di Manfredonia, coadiuvati dal reparto Prevenzione Crimini Puglia di Bari, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare che dispone il collocamento in comunita’ per due minorenni e la misura della permanenza in casa per altri due.

I provvedimenti sono stati emessi dal gip del tribunale per i minori di Bari che ha accolto la richiesta della procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Bari. I dettagli dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa che si terra’ nella tarda mattinata di oggi in questura a Foggia. I quattro minorenni sono accusati di estorsione continuata in concorso ai danni di un loro ex professore di una scuola media inferiore di Manfredonia, affetto da disabilita’ motoria.

Secondo quanto emerso dalle indagini della polizia di Manfredonia, i ragazzini lo costringevano a consegnare somme di denaro minacciando di incendiare la sua autovettura, appostandosi anche nei luoghi frequentati dalla vittima. Inoltre obbligavano l’insegnante a farli salire a bordo della sua auto costringendolo ad accompagnarli dove loro volevano. (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -