Alluvioni, UE: procedura contro Italia su prevenzione

BRUXELLES – La Commissione europea ha inviato una lettera di messa in mora all’Italia per non essersi adeguata in maniera completa alle norme in materia di prevenzione delle alluvioni.

La conferma arriva da fonti Ue, secondo cui ”siamo ancora nella prima fase della procedura d’infrazione e quindi siamo in attesa di ricevere informazioni dall’Italia”.

Secondo la Commissione europea, l’Italia, insieme ad altri tre paesi, non ha correttamente recepito nella legislazione nazionale la definizione stessa di alluvioni, lasciando fuori alcune tipologie del fenomeno. Bruxelles ritiene infatti che l’Italia abbia applicato una ”interpretazione restrittiva delle alluvioni”: ”Questo significa – riferiscono fonti Ue – che alcuni tipi di inondazioni coperti dalla direttiva europea non compaiono invece nella trasposizione italiana”. La direttiva per la prevenzione e gestione dei rischi collegati alle alluvioni, e’ stata adottata nell’ottobre del 2007. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -