15nne diversamente abile, non può andare a scuola, perchè i treni non hanno pedana mobile.

MODENA, 24 Mar – Sembra increbile, ma è vero. Succede in Emilia Romagna, una delle regioni più avanzate d’Europa. e succede a una ragazza di quindici anni di San Felice sul Panaro, in provincia di Modena, la quale, non può frequentare la scuola superiore a cui è iscritta, e che può raggiungere solo in treno, perché non c’è un convoglio sulla sua linea che sia dotato delle pedane mobili per permettere l’accesso alle carrozze.

A darne notizia è il Consigliere del Popolo della libertà Andrea Leoni, in una interrogazione alla Giunta in cui sottolinea come “nonostante la rassicurazioni date da Fer alla famiglia e al Comune di San Felice riguardo l’inserimento, a partire da gennaio 2012, di una carrozza attrezzata con pedane mobili nei convogli di andata e di ritorno ad oggi nulla è stato fatto”.

L’istituto che frequenta la ragazza si trova ad Ostiglia, in provincia di Mantova, e per la famiglia è impossibile, spiega Leoni, “far fronte, per motivi economici, al problema garantendo il trasporto con l’auto di proprietà”: per questo motivo il Consigliere chiede alla Regione “quali provvedimenti urgenti intenda adottare per garantire alla studentessa un servizio fondamentale come quello del trasporto pubblico in questo caso necessario per l’effettiva fruizione del diritto allo studio”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -