Ladri denunciano per sequestro di persona la loro vittima

23 marzo, Jesolo – Ha sentito dei rumori provenire dal giardino ed è sceso a controllare. Si è trovato davanti tre ladri d’appartamento che si stavano preparando a mettere a segno una rapina in casa sua. L’uomo, un 40enne di Jesolo, ha preso una mazza da baseball e li ha rincorsi per il giardino, picchiandoli e immobilizzandone due, e mettendo in fuga il terzo. Mai si sarebbe aspettato di essere denunciato per sequestro di persona dai tre rapinatori.

Il protagonista dell’incredibile vicenda ha agito per istinto di protezione verso la sua famiglia, voleva proteggere moglie e figli, non voleva uccidere qualcuno. Infatti, subito dopo essere riuscito a bloccare i due malfattori, l’uomo ha chiamato i carabinieri della zona che sono intervenuti e hanno arrestato i ladri catturati dal padrone di casa.

Ma il 40enne, poche ore dopo, ha ricevuto una chiamata che gli annunciava una notizia che mai si sarebbe aspettato di ricevere. Un ufficiale dell’Arma lo ha rintracciato per notificargli una denuncia: i due ladri, infatti, hanno esposto la loro versione dei fatti in caserma e hanno deciso di sporgere denuncia contro il loro aggressore. Il capo d’accusa è sequestro di persona. tgcom24

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -