Cultura: dal Cipe 76 milioni di euro per patrimonio e musei

23 mar – In arrivo per il patrimonio culturale italiano, tra cui i Bronzi di Riace, e i musei 76 milioni di euro. E’ quanto ha stanziato il Cipe nella seduta odierna.

”Considerata l’azione di tutela e valorizzazione delle risorse culturali nazionali quale leva strategica di sviluppo territoriale, il Cipe – si legge in una nota del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica – ha approvato finanziamenti per 76 milioni di euro, a valere sul Fondo per lo sviluppo e la coesione, per assicurare investimenti a favore del patrimonio culturale e museale italiano”.

Di questi, ”70 milioni sono stati destinati a nove interventi di recupero, restauro e valorizzazione di sedi museali di rilievo nazionale (Grande Brera, Galleria dell’Accademia di Venezia, Palazzo Reale e Museo di Capodimonte a Napoli, Poli museali di Melfi – Venosa, Taranto e Palermo, Museo nazionale di Cagliari, Museo archeologico nazionale di Sassari)”.

In particolare, ”6 milioni di euro sono stati assegnati per il completamento dei lavori di restauro e recupero funzionale del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, la cui piu’ nota attrazione sono i Bronzi di Riace. Tali lavori saranno affiancati da un intervento di valorizzazione culturale e territoriale, attuato sulla base degli esiti di un concorso internazionale di idee promosso dalle Amministrazioni centrali competenti (Ministro per la coesione territoriale, Ministero per i beni e le attivita’ culturali e Ministro per gli affari regionali, turismo e sport) e dalla Regione Calabria”.

mappa fondi Cipe

(ASCA) – Roma, 23 mar – Dal Palazzo Reale di Napoli alla Pinacoteca Grande Brera di Milano, ecco l’elenco dei progetti finanziati dal Cipe attraverso il Fondo per lo sviluppo e la coesione, in ordine di priorita’. Per il fondo il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica ha stanziato 70 milioni di euro.

Si parte dal Palazzo Reale di Napoli – Campania. Il progetto prevede il restauro, recupero funzionale e adeguamento impiantistico del complesso monumentale del Palazzo Reale; il miglioramento della sicurezza, fruizione e accoglienza; l’aumento degli spazi culturali offerti al pubblico e dell’articolato sistema di spazi aperti e pertinenze del complesso. Il bando di gara e’ previsto entro dicembre 2012. L’importo e’ di 18.000.000 di euro.

Museo-Reggia di Capodimonte di Napoli – Campania, il progetto prevede la revisione e implementazione degli impianti del museo di Capodimonte. Prevede inoltre il completamento degli interventi di restauro e di recupero funzionale della reggia; l’adeguamento funzionale e la valorizzazione del parco circostante. Il bando di gara e’ previsto entro dicembre 2012. L’importo e’ di 7.000.000 di euro.

Pinacoteca – Grande Brera a Milano – Lombardia, il progetto prevede la messa in sicurezza e liberazione dei locali nella ex Caserma Mascheroni; il completamento del restauro e il ripristino edilizio del Palazzo Citterio; la revisione e il rifacimento delle coperture del complesso di Brera. Il bando di gara e’ previsto entro dicembre 2012. L’importo e’ di 23.000.000 di euro.

E ancora: Grandi Gallerie dell’Accademia a Venezia – Veneto, il progetto prevede il completamento del progetto museografico al piano terreno, l’adeguamento funzionale e la revisione museografica dell’intero primo piano e della Quadreria al secondo piano delle Gallerie dell’Accademia. Il bando di gara e’ previsto entro dicembre 2012. L’importo e’ di 7.000.000 di euro.

Polo Museale di Melfi-Venosa – Basilicata, il progetto prevede l’adeguamento strutturale del Museo di Venosa; l’allestimento di spazi espositivi e di un punto di accoglienza; la realizzazione di strutture per la copertura dei mosaici dell’area archeologica di Venosa.

Prevede inoltre l’allestimento di spazi per eventi e servizi aggiuntivi nel Museo di Melfi; il recupero della grande cisterna del castello sede del Museo. Il bando di gara e’ previsto entro dicembre 2012. L’importo e’ di 4.000.000 di euro.

Polo Museale di Cagliari – Sardegna, il progetto prevede: 1. il rinnovo degli spazi espositivi del Museo Nazionale archeologico di Cagliari (il piu’ importante museo a livello mondiale delle antichita’ sarde) e l’allestimento di laboratori didattici; 2. l’ampliamento degli spazi espositivi (Polo di San Pancrazio) con destinazione a funzioni museali dell’Ex Regio Museo Archeologico – edificio storico in Piazza Indipendenza – in cui trovera’ spazio una sezione del Museo espressamente dedicata al complesso di Monte Prama; 3. la realizzazione di spazi idonei per i servizi aggiuntivi di qualita’ all’interno del Polo San Pancrazio . Il bando di gara e’ previsto entro dicembre 2012. L’importo e’ di 2.500.000 di euro. Polo Museale di Sassari – Sardegna, il progetto prevede il consolidamento e riallestimento dell’area espositiva nel padiglione Neoclassico del Museo archeologico nazionale di Sassari G.A.

Sanna e del padiglione Clemente. Il bando di gara e’ previsto entro dicembre 2012. L’importo e’ di 1.500.000 di euro.

Polo museale di Taranto – Puglia, il progetto prevede: 1.
il restauro e l’allestimento di spazi del Museo Archeologico di Taranto per funzioni espositive e attivita’ collaterali; 2.la realizzazione di strutture per i servizi di accoglienza e riqualificazione dei percorsi archeologici nel Parco archeologico di Saturo nel comune di Marina di Leporano; 3.

la realizzazione di strutture per i servizi di accoglienza e riqualificazione dei percorsi archeologici nel Parco archeologico delle Mura Messapiche nel comune di Manduria. Il bando di gara e’ previsto entro dicembre 2012. L’importo e’ di 5.000.000 di euro.

Infine, Polo Museale di Palermo, il progetto prevede la riqualificazione dell’edificio e allestimento delle sale espositive del Museo Regionale Archeologico ”Antonio Salinas” Il bando di gara e’ previsto entro dicembre 2012. L’importo e’ di 2.000.000 di euro.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -