Lei va a denunciarlo, lui l’aspetta con 2 coltelli, arrestato albanese

RIMINI, 22 MAR – I carabinieri di Riccione hanno arrestato per stalking un 33enne albanese che, dopo la fine di una breve relazione con un’ucraina di 40 anni, aveva cominciato a perseguitarla con telefonate insistenti, sms e minacce.

Ieri sera si e’ introdotto nell’abitazione riccionese della donna, proprio mentre questa si trovava alla stazione dei Cc per verbalizzare la denuncia. I militari quindi hanno sorpreso il 33enne ancora in casa dell’ucraina. Con se’ l’albanese aveva due grossi coltelli, con i quali i carabinieri pensano si stesse preparando ad un’azione dimostrativa contro l’ex fidanzata. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -