Truffa sim card: perquisita sede Milano, indagato Ad Telecom

21 mar. – Una presunta maxi truffa effettuata con le sim card e’ al centro di un’indagine della Procura di Milano che vede indagato anche l’Ad di Telecom Italia, Marco Patuano.

I carabinieri si sono recati nella sede milanesi di Piazza Affari di Telecom, indagata per violazione della legge 231 del 2001 (sulla responsabilita’ delle aziende per reati commessi dai propri dipendenti). Stando a quanto si apprende, sono indagati un centinaio di manager e dipendenti dell’azienda.

Solo per il 2008, si ipotizza un illecito profitto di 231 milioni. Associazione a delinquere, ricettazione e falso: sono queste le ipotesi di reato ipotizzate dai pm di Milano Massimiliano Carducci e Francesco Tajani, nell’ambito dell’inchiesta che ha portato oggi i carabinieri nella sede milanese di Telecom in Piazza Affari.

Gli indagati sono 99, di cui una dozzina di manager della societa’. Quest’ultima risponde della violazione della legge 231 del 2001 sulla responsabilita’ delle aziende per i reati commessi dai propri dipendenti. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -