India, maoisti offrono scambio per rilasciare un ostaggio italiano

21 mar.  – I maoisti che hanno in ostaggio i due turisti italiani si sono offerti di rilasciarne uno se il governo dell’Orissa accogliera’ alcune delle 13 condizioni poste dal gruppo. L’offerta e’ contenuta in un messaggio audio cui ha avuto accesso CNN-IBN. In particolare, il gruppo maoista chiede la liberazione di cinque loro militanti attualmente in carcere. Fra le persone da liberare vi è la moglie del leader dei maoisti della zona Sabyaachi Panda, Subhashree Panda.

L’Orissa possiede il 70 per cento delle riserve di bauxite, il 90 per cento di quelle di cromo e di nickel e il 24 per cento del carbone dell’intera nazione. Dietro la guerriglia maoista, secondo alcuni analisti, ci sarebbero i finanziamenti e le armi di Pechino.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -