Rimini: Arrestati 3 marocchini per narcotraffico e riciclaggio

20 marzo – Latitanza finita per un marocchino 40enne ritenuto uno dei capi della banda che aveva impiantato un ampio giro di spaccio di sostanze stupefacenti e riciclaggio di denaro sporco e sgominata dalla Questura riminese con l’operazione “Mercedes”.

Lo straniero, sul quale pendeva un mandato di cattura europeo, si era rifugiato da tempo in Spagna in quanto ricercato anche dai carabinieri riccionesi nell’ambito dell’operazione “Regina”.

A mettere la parola fine alla fuga del 40enne è stato un lungo lavoro di pedinamenti da parte dei poliziotti che avevano puntato la loro attenzione sulla sua moglie, fino a quando, nella giornata di sabato, hanno capito che la donna stava per partire alla volta dello stato iberico.

Dopo averla fotografata e allertato i colleghi spagnoli del suo arrivo, la donna è stata bloccata mentre il marito verrà estradato in Italia.

Gli agenti sono riusciti a catturare un marocchino 44enne, anche lui ricercato dell’operazione “Mercedes”, all’aeroporto di Malpensa. L’uomo è ritenuto essere uno dei corrieri della droga e il suo arresto è arrivato alla fine di un viaggio che, dal Marocco, lo ha riportato in Italia via Spagna.

Sono 30 le persone arrestate e finite in carcere con le accuse di associazione per delinquere, finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e al riciclaggio di denaro sporco.

Fonte: “Nuovo Quotidiano di Rimini”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -