Nuovi fondi UE ai palestinesi: firmati 2 accordi per 35 milioni di euro

BRUXELLES – Nuovi fondi in arrivo dall’Ue per i palestinesi. L’alto rappresentante per la politica estera Ue, Catherine Ashton e il premier dell’Anp Salam Fayyad hanno appena firmato due accordi del valore complessivo di 35 milioni di euro. I finanziamenti consentiranno la costruzione di un impianto di trattamento delle acque reflue nelle aree di Tubas Tayasir in Cisgiordania (22 milioni di euro) e il rinnovo dell’infrastruttura del valico di frontiera della Strisica di Gaza dal quale passano le merci, quello di Karem Abu Salem/ Kerem Shalom (13 milioni di euro).

”Attraverso questo investimento – ha detto Ashton – l’Ue contribuira’ significativamente a migliorare le condizioni di vita della popolazione palestinese, attraverso due progetti separati, in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza”. ”L’acqua e’ uno dei settori chiave dell’assistenza dell’Ue” ha aggiunto l’alto rappresentante, secondo cui ”il rinnovo del valico di frontiera Karem Abu Salem/ Kerem Shalom consentira’ un aumento del passaggio di merci da e per la Striscia di Gaza”. ”L’Ue – ha concluso ashton – ha ripetutamente chiesto l’apertura dei valichi per il passaggio di aiuti umanitari, beni commerciali e persone da e per Gaza”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -