India, rapiti due turisti italiani. Verifiche della Farnesina

17 marzo -Due turisti italiani sarebbero stati rapiti da un gruppo maoista nello stato indiano dell’Orissa. Lo riferisce la televisione indiana Ndtv sul suo sito. I due turisti italiani sarebbero stati rapiti nello stato indiano di Orissa da un gruppo maoista. I rapitori dei turisti italiani avrebbero avanzato 13 richieste al governo per il loro rilascio.

Secondo il sito della tv indiana Ndtv, i due turisti italiani sono stati rapiti a Kandhmal, in Orissa, mentre facevano foto di donne locali presso un fiume. Il gruppo maoista che li avrebbe rapiti, prosegue la tv, avrebbe avanzato tra le richieste per il rilascio, quella del rilascio dei prigionieri politici e lo stop all’operazione Greenhunt, offensiva delle truppe governative contro di loro. E’ la prima volta che i maoisti sequestrano turisti stranieri.

La Farnesina, anche attraverso l’unità di crisi, sta effettuando tutte le necessarie verifiche alla notizia, data dalla tv indiana, del presunto rapimento di due turisti italiani. Le verifiche vengono fatte anche d’intesa ed attraverso l’ambasciata italiana e le autorità consolari in India, che sono state immediatamente allertate e attivate. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -