Piccolo Tommy: Cassazione conferma condanna a 24 anni per Antonella Conserva

Condividi

 

14 mar. – E’ definitiva la condanna a ventiquattro anni di reclusione per Antonella Conserva, nell’ambito del processo per il rapimento e la morte del piccolo Tommaso Onofri.

La prima sezione penale della Cassazione ha infatti confermato la sentenza emessa, in sede di rinvio, dalla Corte d’Assise d’appello di Bologna il 17 giugno dello scorso anno, con la quale l’imputata, con la concessione delle attenuanti generiche si era vista ridurre la pena da quaranta a ventiquattro anni. La Cassazione aveva, nel 2010, annullato con rinvio la prima sentenza d’appello.

Per l’omicidio del piccolo Tommaso, ucciso nel marzo 2006 a soli 18 mesi, sono gia’ stati condannati in via definitiva Mario Alessi, ex compagno di Antonella Conserva, il quale deve scontare l’ergastolo e Salvatore Raimondi, condannato con rito abbreviato a venti anni di reclusione. (AGI)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -