Caso maro’, De Mistura: nessun militare viene giudicato da altro stato

12 mar. – La vicenda dei due maro’ e’ una questione che attiene al diritto internazionale in quanto i fatti si sono verificati in acque internazionali. Lo ha chiarito ai microfoni di Rainews il sottosegretario agli esteri Staffan De Mistura, che ha aggiunto: “nessun militare, di nessun paese puo’ essere giudicato fuori dal proprio stato di provenienza”.

Questa, ha spiegato, e’ una regola internazionale che vale per tutti, anche per il militare americano che ieri in Afghanistan ha ucciso 16 persone. “Sono sicuro che non verra’ giudicato in Afghanistan” -ha affermato De Mistura- “Vale per tutti, indiani, americani, italiani devono essere giudicati nel paese di origine”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -