Università di Bologna: “Dopo un anno, lavora un laureato su due”

Bologna, 10 Mar.- A un anno dalla laurea triennale lavorano lavorano 46 ragazzi su 100, un valore di poco superiore alla media nazionale (44%) e che si conferma analogo a quello della rilevazione sui laureati 2009. Se l’occupazione tiene, tra gli occupati triennali, il 32% e’ dedito esclusivamente al lavoro, mentre il 14% coniuga la laurea specialistica con il lavoro. E’ quanto emerge dal IV Rapporto di Almalaurea relativo all’Universita’ di Bologna: L’indagine sui laureati 2010 dell’Universita’ di Bologna ha coinvolto, con tassi di risposta tra l’86 e l’88%, 8240 laureati triennali e 4.428 laureati specialistici, intervistati nel 2011 ad un anno dalla laurea. Tra chi continua gli studi iscrivendosi alla laurea specialistica (il 55%) il 41% e’ impegnato esclusivamente nello studio, mentre il 14% studia e lavora.
Nove laureati triennali su cento – sottolinea il rapporto – non lavorano e non studiano e si dichiarano quindi alla ricerca di lavoro. Il lavoro stabile (rappresentato da contratti a tempo indeterminato e lavoro autonomo) coinvolge, a un anno dalla laurea, 30 laureati su cento (la media nazionale e’ del 36%).
Per contro l’area della precarieta’ coinvolge 69 laureati su cento, mentre la media nazionale e’ del 64%. (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -