Immigrati, Fornero: è crudeltà rimpatriare chi ha assegno di disoccupazione

8 mar – La proposta del governo e’ quella di ”ampliare i permessi di soggiorno ad un anno oppure al periodo di disoccupazione coperto dall’assegno se questo supera l’anno”. Lo ha dichiarato il ministro del Lavoro, Elsa Fornero durante il Question Time alla Camera rispondendo all’interrogazione sulle politiche di inclusione sociale a favore degli immigrati e sottolineando che ”il prolungamento del permesso di soggiorno per i lavoratori che beneficiano di un assegno di disoccupazione sembra un provvedimento naturale in quanto si tratta di lavoratori che hanno diritto a questo assegno che non viene meno in caso di rimpatrio”.

E’ una mera crudelta’ rimpatriare una persona – ha aggiunto la Fornero – che beneficia di un assegno di disoccupazione al quale avrebbe diritto anche se fosse rimandato al proprio Paese”.

”Non e’ intenzione del governo – ha concluso il ministro del Lavoro – rivedere la questione dei flussi” perche’ ”c’e’ una questione piu’ ampia di disoccupazione che riguarda tutto il Paese”. asca

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -