Cina: organi prelevati da giustiziati per il trapianto

Lo rivela il ministro Salute, 4 mila i condannati a morte ogni anno

PECHINO, 7 MAR – I condannati a morte giustiziati sono in Cina la fonte principale di organi per i trapianti, a causa della carenza di donatori volontari.

Lo ha reso noto il ministro cinese della Salute, Huang Jiefu, citato dal giornale Fazhi Ribao (Quotidiano delle leggi).Il numero annuale di esecuzioni capitali è segreto, ma si calcola sia intorno alle 4.000.

Per i trapianti i Italia intanto c’e’ intesa tra i ministri della Salute e dell’Interno per andare avanti sulla possibilita’ di indicare la scelta di donare gli organi nella carta d’identita’.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -