India: maro’, blitz giovani la destra davanti ambasciata a Roma

Roma, 6 mar. – Nella notte un gruppo di militanti di Gioventu’ Italiana, organizzazione giovanile de La Destra, ha affisso uno striscione e lanciato centinaia di volantini dinanzi l’ambasciata indiana con su scritto “I maro’ liberi subito“. Gianluigi Limido, segretario romano di Gioventu’ Italiana, parla di “solidarieta’ assoluta verso i due fucilieri della marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, trasferiti in un carcere di Kollam.

La vicenda e’ veramente surreale: accusati di omicidio e imprigionati in India con la palese violazione del diritto internazionale e di tutte le norme civili che permettono un’adeguata difesa degli indagati. La polizia indiana non permette alla polizia italiana di collaborare alle indagini e alla perizia balistica ed il ministro Terzi sta a guardare.

La grande vittoria del sottosegretario De Mistura che alloggia in India a spese dei contribuenti da due settimane e’ stata quella di non far rinchiudere i due marinai assieme ai criminali comuni“. Secondo i giovani del movimento di Storace: “L’ azione del governo e’ palesemente inadeguata, gestita sin dall’ inizio in modo dilettantesco dal ministro tecnico che prima di accomodarsi faceva l’ammiraglio. Magari se si fosse trattato di un banchiere o di marines Usa sarebbero gia’ stati sottoposti a un giusto processo, nel rispetto delle regole e del diritto internazionale”. agi



   

 

 

1 Commento per “India: maro’, blitz giovani la destra davanti ambasciata a Roma”

  1. è semplicemente ridicolo che due militari in servizio e per cause di servizio , siano potuti essere messi in carcere da una potenza straniera senza alcuna reazione militare! Se non siamo buoni di difendere adeguatamente i nostri soldati , allora non mandiamoli! Il ministro della difesa è manifestamente inadeguato alla situazione , prego si Dimetta!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -