Pestaggio in centro autogestito di immigrati, un carabiniere ferito

Firenze, 4 mar. – Un carabiniere e’ rimasto ferito da un colpo di pistola la scorsa notte a Firenze, durante un inseguimento avvenuto a seguito di un pestaggio in un centro autogestito per immigrati. Secondo quanto ricostruito, poco dopo l’una di notte due uomini e una ragazza polacca di 21 anni, a bordo di un’auto rubata sono entrati nel centro per immigrati di via Luca Giordano e hanno picchiato dei somali, probabilmente per un regolamento di conti.

I tre malviventi sono poi fuggiti in auto a tutta velocita’ e sono stati intercettati da una pattuglia dei carabinieri. Ne e’ nato un inseguimento che si e’ concluso in viale Etruria, dall’altra parte della citta’, nella zona dell’Isolotto; l’auto dei 3 fuggitivi si e’ rotta e i malviventi sono scappati a piedi. Un militare e’ riuscito a bloccare uno dei tre, e a quel punto il secondo fuggitivo e’ tornato indietro per aiutare il complice.

Ne e’ nata una colluttazione, ed e’ partito un colpo dall’arma di uno dei due malviventi, che ha centrato la coscia del carabiniere, che ha riportato la frattura del femore. La ragazza e’ stata fermata mentre i due uomini sono riusciti a fuggire. Nel pestaggio avvenuto nel centro per immigrati, 4 stranieri sono stati medicati all’ospedale per contusioni e fratture. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -