Cie di Modena, protesta dei clandestini

Condividi

 

MODENA, 3 MAR – Il sen. Giuliano Barbolini (Pd) e la giornalista Silvia Bonacini di ‘LasciateCIEntrare’ hanno visitato il Centro di Identificazione ed Espulsione di Modena.

Al CIE di Modena vi sono 594 ospiti di cui il 47,5% tunisini, 23,9% marocchini, 5,7% albanesi, 4,0% nigeriani, 3,4% algerini, 2,4% moldavi, 2,2% libici. Il 99% sono maschi di età compresa tra i 25 e i 30 anni.

Dopo la visita, ieri in tarda mattinata si sono registrati momenti di tensione all’interno della struttura di via La Marmora, dove e’ iniziata una protesta dei clandestini trattenuti. La situazione e’ tornata alla normalita’ grazie all’intervento delle forze dell’ordine, dei vigili del fuoco e del questore di Modena Giovanni Pinto. ”La struttura – ha detto – non e’ un lager, la gestione resta rispettosa, con qualche distinguo’. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -