Muore l’Angelo di due anni soffocato da un pezzettino di wurstel.

Condividi

 

FOGGIA, 2 Mar – Il piccolo Angelo,  è volato in cielo. Il bambino di due anni ricoverato da venerdi’ scorso nel reparto di rianimazione degli Ospedali Riuniti di Foggia dopo aver ingoiato un pezzettino di wurstel che lo aveva soffocato, non ce l’ha fatta.

Il bambino era giunto al pronto soccorso venerdi’ e i medici del 118 avevano tentato un primo intervento per cercare di estrarre il corpo estraneo. Trasportato in ospedale, il piccolo era stato intubato e quindi ricoverato in rianimazione. Le sue condizioni, pero’, erano apparse subito gravi. E’ rimasto troppo a lungo senza ossigento e le funzioni vitali sono state irrimediabilmente compromesse.

L’autopsia si svolgerà lunedì mattina. L’esame e’ stato disposto dal sostituto procuratore di Foggia Alessandra Fini: si tratta, e’ stato precisato, di un atto dovuto. Il piccolo e’ deceduto ufficialmente ieri sera alle otto a causa delle conseguenze provocate dalla mancanza di ossigeno

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -