Leoni, (Pdl): La sinistra deve mettere al bando la “guerra” per le nomine dei direttori Asl

BOLOGNA, 2 Mar – “E’ arrivata l’ora di mettere al bando ipocrisie e
reticenze sulla ‘guerra’ delle nomine dei direttori generali della sanità
dell’Emilia Romagna in corso nella maggioranza di sinistra. Al posto che
continuare la rissa nelle ‘segrete stanze’, l’Assessore regionale alle
Politiche per la salute, Carlo Lusenti, venga in commissione regionale sanità a
spiegare cosa vuole fare, chi e quando nominare e perché. Sarebbe un vero e
proprio inno alla trasparenza e al merito. In più si metterebbe la parola fine
alla doppiezza di una legge che ha trasformato la nomina dei direttori generali
in una scelta assoluta dell’Assessore regionale e del Presidente della Regione
senza dover rendere conto a nessuno, partiti di maggioranza permettendo. La
stucchevole telenovela che è in corso da tempo non rende giustizia a chi è
chiamato a coprire incarichi così delicati che viene così etichettato
politicamente e in più rischia di apparire solamente come la scelta di una
spartizione basata su motivi politici, territoriali o di corrente ma che poco
hanno a che fare con caratteristiche che sarebbero richieste davvero. Per
evitare tutto questo serve un atto di coraggio da parte dell’Assessore Lusenti.
Prima di indicare al Presidente della Regione Errani chi deve nominare dia
tutte le informazioni del caso in commissione sanità anche per tranquillizzare
l’opinione pubblica e gli operatori sanitari che sono sempre più frastornati da
questa ridda di voci. Sarebbe davvero un bel salto di qualità”.

A lanciare la sfida della trasparenza all’Assessore regionale alla Sanità Lusenti è il Consigliere regionale Andrea Leoni, del Pdl, a seguito delle continue voci che si susseguono su nomine e trasferimenti dei direttori generali di Asl e Aziende ospedaliere dell’Emilia Romagna.

Nella foto: l’Assessore regionale alla Sanità Lusenti



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -