Francia: uova e fischi contro Sarkozy

Condividi

 

Bayonne, 1 mar. – Oltraggio e falla nella sicurezza di Nicolas Sarkozy a meno di due mesi dalle presidenziali del 22 aprile. Il presidente, impegnato a fare campagna a Bayonne, capoluogo della regione basca francese, e’ stato insultato e centrato dal lancio di uova.

Sarkozy e’ stato costretto a trovare rifugio per un ora in un bar mentre gli agenti in assetto anti sommossa hanno faticato non poco a riportare l’ordine.

Una decina di giovani, che lo stava aspettando nel centro della cittadina, ha cominciato a fischiare mentre Sarkozy scendeva dalla sua auto. Alcuni gridavano: “Sarkozy presidente dei ricchi!”, “Sarkozy vattene”. Nel gruppo c’erano diversi separatisti baschi e militanti socialisti. Decine di giovani hanno lanciato uova contro il bar dove si trovava Sarkozy.

In molti hanno urlato “Nicolas kampora!” che nell’astrusa lingua basca significa, “Sarkozy vattene”, e chiesto una maggiore autonomia. Accanto altri manifestanti sventolavano i vessilli con la ‘rosa nel pugno’ dei socialisti.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -