S&P declassa la Grecia a ‘default selettivo’ . Juncker “Era gia’ stato messo in conto”

Bruxelles, 28 feb. – Un nuovo declassamento della Grecia era gia’ stato messo in conto come conseguenza dell’accordo di swap del debito con i creditori privati. Lo ha sottolineato il presidente dell’Eurogruppo, Jean-Claude Juncker, in una nota.

Nella notte Standard & Poor’s ha abbassato il rating di Atene da ‘CC’ a ‘default selettivo’ dopo che i creditori privati hanno accettato una svalutazione pari al 53,5% dei loro investimenti. Nei giorni scorsi un altro downgrade era stato operato da Fitch.

La Bce ha intanto sospeso temporaneamente l’accettazione di bond greci come collaterali per i prestiti alle banche.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -