Leoni Pdl: “La Sanità non riduce i tempi di pagamento. La Regione gioca a scarica barile. I fornitori boccheggiano”

Condividi

 

MODENA, 27 Feb – “Ci saremmo aspettati di sentire dall’Assessore regionale alla Sanità un preciso impegno per ridurre i tempi di attesa ai fornitori della Asl. Invece niente. Abbiamo ascoltato il solito scaricabarile verso il livello nazionale. Se da un lato c’è una parte di responsabilità che deve essere messa in capo allo Stato, dall’altra c’è però anche una precisa responsabilità della Regione. Per questo ci sarebbe piaciuto sentire un ‘piano regionale’ per ridurre al massimo queste attese. Abbiamo invece preso atto che da parte della Regione Emilia Romagna non c’è nessuna azione programmata da mettere in campo. Si aspetta che i soldi li mandi Roma. Francamente è un po’ poco in un momento di crisi come questo. Le imprese della nostra Regione come quella del distretto del biomedicale di Mirandola in provincia di Modena simeritano maggiore attenzione.”

Così il Consigliere regionale Andrea Leoni del PDL che oggi ha partecipato alla commissione regionale dove sono stati snocciolati i dati forniti dall’Assessore regionale alla Sanità Lusenti (278 giorni per i beni economali e 258 per i servizi in appalto).

Nella foto: Carlo Lusenti Assessore Sanità Regione Emilia Romagna

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -